Le recensioni

 
La comunicazione diseguale


LA COMUNICAZIONE DISEGUALE Ricordi di Ospedale e riflessioni linguistiche AUTORE: Lucia Fontanella EDITORE: Il Pensiero Scientifico COLLANA: Graffiti ANNO: 2011 C’era davvero un vaso di fiori al di fuori di quella finestra, in fondo, ed erano proprio gerani rossi. Ero sicura, anche senza occhiali. Quel vaso lo rivedo tutti i giorni e tutte le volte che qualcuno mi parla della rianimazione. La mia rianimazione aveva un vaso di fiori, un modesto vaso di fiori che non sapeva di essere un potentissimo richiamo alla vita, quella normale. Altre cose continuano a commuovermi: il saluto di un medico, da lontano, anche lui vicino ai gerani. Mi è parso che abbia incrociato il mio sguardo e mi ha salutato con la mano. Come faccio a farvi capire quanto è grande una cosa così? Forse l’umanizzazione della medicina consiste nel rendere la vita dei malati più normale possibile. Una buona normalità. Dall'esperienza di paziente in ospedale di Lucia Fontanella nascono riflessioni sulla comunicazione che vanno al di là del contesto sanitario e riportano in primo piano termini come "ascolto" o "rispetto" : elementi relazionali tanto spesso citati quando scarsamente praticati. Sulla base di brevi ma illuminanti esempi viene sottolineata l'importanza dell'informazione, della verifica che essa sia stata realmente compresa e del significato che ad essa dà il paziente (spesso diversissimo da quello che il medico immagina). Troppo sovente professionisti sanitari diversi danno sul medesimo tema informazioni differenti, ciò che provoca disagio e malessere nel paziente. Non c'è dubbio che la formazione di medici e infermieri sul colloquio sia carente quando non assente, e venga in genere lasciata alla pura spontaneità. La grandezza di questo piccolo libro è di dare significato a quello che succede quotidianamente nel mondo della cura, non soltanto però un significato personale, legato alla singola esperienza di quel malato in quel contesto, ma un significato più generale, capace di rendere visibili le difficoltà e i rischi che tutti corrono (malati, curanti, parenti) quando sono collocati all'interno di un sistema complesso, sia esso un contesto di cura o di insegnamento, l'Autrice lo sottolinea in diversi punti, a scuola si ritrovano le stesse difficoltà. L'essenza della sua riflessione è concentrata nella formula: La comunicazione diseguale, che dà il titolo al libro. Le caratteristiche della comunicazione diseguale sono legate alla sproporzione di potere che si determina tra i comunicanti in un determinato contesto. Tempo spazio parole sono gli ambiti nei quali si giocano non solo le interazioni tra gli attori coinvolti, ma anche molti dei valori che dovrebbero starci a cuore se intendiamo continuare a definirci un paese civile. Chi si trova in un ospedale è tenuto a seguire tempi che non sono i suoi ma che si strutturano in base alle esigenze dell'istituzione, anche gli spazi non gli appartengono, persino lo spazio intimo del proprio corpo diventa manipolabile da estranei ed esposto a pratiche che possono essere dolorose o umilianti. Le parole poi possono diventare un formidabile strumento di potere: non capire quello che l'altro ci sta dicendo, senza avere lo spazio per chiedere spiegazioni; non essere messi nelle condizioni di scegliere in modo consapevole, specialmente se queste scelte riguardano la nostra salute e il nostro futuro; percepire disinteresse verso le nostre difficoltà da parte di chi si sta occupando di noi quando ci troviamo in un momento di fragilità, sono tutti risultati possibili di una comunicazione che non tiene conto del contesto in cui avviene e dei bisogni delle persone che in essa sono coinvolte. Questo libro riesce a farci percepire chiaramente quanto può essere doloroso essere trattati come oggetti non senzienti, di fronte ai quali si può dire qualsiasi cosa senza preoccuparsi di loro, e quanto invece può sollevare l'animo e aiutare a guarire sentire che le persone che ci stanno curando rispettano, per quanto possibile, i nostri tempi, i nostri spazi e le parole, che dovrebbero sempre essere trattate con attenzione e pensate come un bene comune. pp.142 – 10,00 euro

Le procedure disciplinari delle professioni sanitarie

Le procedure disciplinari delle professioni sanitarie

Dall’infrazione alla tutela giudiziaria- Assistenza, rappresentanza, contestazioni, forme, fasi, termini, giustificazioni, audizione, difesa e impugnazioni- Trattazione di casi realmente accaduti- Test di apprendimento

Responsabilità professionale e malpractice

Responsabilità professionale e malpractice

Collana Sole 24 Ore

Le Informazioni e gli operatori sanitari

Le Informazioni e gli operatori sanitari

Le basi concettuali e pratiche di un Sistema Infor

La Bioetica

La Bioetica

le questioni morali dal concepimento all’eutanasia

Bioetica e deontologia professionale

Bioetica e deontologia professionale

per studenti ed operatori

Il consenso informato in infermieristica

Il consenso informato in infermieristica

Collana: Scienze infermieristiche

Ascoltare il silenzio

Ascoltare il silenzio

Lettere dal silenzio. Storie di accoglienza e assistenza sanitaria a donne che hanno subito violenza

La comunicazione diseguale

La comunicazione diseguale

Ricordi di Ospedale e riflessioni linguistiche

Le basi dell'assistenza infermieristica

Le basi dell'assistenza infermieristica

Traduzione a cura di Gaetano Romigi e Alessandro Stievano

SAY IT in ENGLISH

SAY IT in ENGLISH

inglese scientifico in 15 lezioni e 2 CD

In the wards

In the wards

manuale di lingua inglese per Infermieri e student

L'Infermiere e la libera professione

L'Infermiere e la libera professione

Presentazione di Annalisa Silvestro e Mario Schiav

Funzioni di Coordinam. delle Prof. Sanitarie

Funzioni di Coordinam. delle Prof. Sanitarie

Aspetti contrattuali e Management

La dirigenza infermieristica

La dirigenza infermieristica

Manuale per la formazione dell’infermiere con funzioni manageriali

Nozioni essenziali di Nursing Chirurgico

Nozioni essenziali di Nursing Chirurgico

presentazione prof Piero Chirletti

Manuale di Chirurgia

Manuale di Chirurgia

per Infermieri

L'assistenza all'anziano

L'assistenza all'anziano

Ospedale, Territorio e Domicilio

SEE & TREAT

SEE & TREAT

Protocolli medico-infermieristici: la sperimentazione toscana nei pronto soccorso

Scenario

Scenario

Il nursing della sopravvivenza

Assistenza infermieristica e ricerca

Assistenza infermieristica e ricerca

Perchè la ricerca

L'Infermiera di famiglia

L'Infermiera di famiglia

linee guida per l'esercizio professionale

Mielolesione e sessualità

Mielolesione e sessualità

Indicazioni per la presa in carico

Procedure infermieristiche in Pediatria

Procedure infermieristiche in Pediatria

con 112 schede

Introduzione alla sociologia della salute

Introduzione alla sociologia della salute

Manuale per la professione infermieristica

Il medico delle mummie

Il medico delle mummie

Vita e avventure di Augustus Bozzi Granville

Ecografia infermieristica

Ecografia infermieristica

potenzialità operative dell'ecografia nel settore Infermieristico

Cure e assistenza al paziente con ferite acute e ulcere croniche

Cure e assistenza al paziente con ferite acute e ulcere croniche

Manuale

Prontuario wound care

Prontuario wound care

messa a punto sistematica dei prodotti in vulnologia

Le ferite acute

Le ferite acute

Assistenza e management delle ustioni, delle ferite post-traumatiche e chirurgiche

Copyrights ©2021: Dinamica-mente - Non solo infermieristica